Edit concept Question Editor Create issue ticket

Sindrome di Stuve-Wiedemann


Trattamento

  • L'unico trattamento al momento disponibile è quello sintomatico.[letteradonna.it]
  • GIST - Tumori stromali gastrointestinali suscettibli di trattamento con inibitori di CKIT Carcinoma della mammella avanzato sucettibile di trattamento con farmaci anti-her2 Carcinoma gastrico avanzato sucettibile di trattamento con farmaci anti-her2 Tumori[docplayer.it]
  • Sapuppo, I.M. and Valenti, Giovanna and Vaccaro, G. and Sapia, Francesco and Belluomo, G. and Geremia, L. and Cariola, Maria and Ippolito, R. and Rinaldi, N. and Cianci, Antonio (2012) Endometrioma ovarico e capacità riproduttiva: ruolo e limiti del trattamento[eprints.bice.rm.cnr.it]
  • Una delle finalità è quella di sviluppare trattamenti che utilizzati alla nascita, o durante lo sviluppo, possano prevenire e curare i disturbi tipici della sindrome.[det.it]

Prognosi

  • […] regioni subtelomeriche Malattia da Disomia uniparentale 37 13 ALLEGATO 2 - GENETICA COLONNA"C" : ONCOEMATOLOGIA Patologie e condizioni oncoematologiche per le quali l'indagine genetica e/o citogenetica è indicata per confermare la diagnosi e/o definire la prognosi[docplayer.it]

Prevenzione

  • Bandiera, Sebastiano and Morello, Roberto and Iozza, Irene and Vitale, Salvatore Giovanni and Aloisi, Alessandra and Matarazzo, Maria Grazia and Raciti, G. and Giunta, Giuliana and Cianci, Antonio (2009) HPV, ruolo dello screening e nuove prospettive di prevenzione[eprints.bice.rm.cnr.it]

Fai una domanda

5000 Caratteri rimasti Formatta il testo utilizzando: # Intestazione, **grassetto**, _italico _. Il codice HTML non è permesso.
Pubblicando questa domanda accetti i Termini e il Trattamento dei dati personali.
• Usa un titolo preciso per la tua domanda.
• Fai una domanda specifica e fornisci età, sesso, sintomi, tipo e durata del trattamento.
• Rispetta la tua privacy qella e di altre persone, non pubblicare mai nomi completi o informazioni di contatto.
• Le domande inappropriate verranno eliminate.
• In casi urgenti contattare un medico, visitare un ospedale o chiamare un servizio di emergenza!