Edit concept Question Editor Create issue ticket

Deficit neurologico ischemico reversibile


Presentazione

  • Villa Mina 18:00 Già tutta esaurita la serata dedicata ai rapaci notturni, in programma il prossimo sabato 30 marzo sulle alture di Arenzano: dopo una presentazione fotografica al Centro Ornitologico, in compagna dell’esperta del Parco ci si potrà addentrare[cronacheponentine.com]
Ictus
  • Gli ictus sono causati da ischemia ( Ictus ischemico ) o da emorragia ( Ictus emorragico ). L’ Ictus ischemico è il più frequente (80% dei casi).[neurocare-onlus.it]
  • CLASSIFICAZIONE Classificazione fisiopatologica dell'ictus La classificazione degli Ictus prevede due macro categorie: · Ictus ischemico · Ictus emorragico L'emorragia intracranica è responsabile del 15% di tutti gli ictus e può essere ulteriormente divisa[fisiatriasicilia.it]
  • Contrariamente a quel che spesso si pensa, l’ ictus cerebrale si può prevenire; è noto ormai che circa metà degli ictus si potrebbero evitare conducendo una vita sana.[ildialogodimonza.it]
  • La diagnosi di TIA o ictus è di solito fatta da un neurologo. Sembra, infatti, che circa un caso di ictus su 5 venga preceduto da un episodio di TIA.[leturispo.it]

Check-up

Candida
  • Candido si occupa anche degli ASILI NOTTURNI PICCOLO COSMO ? Clicca qui per saperne di più![cronacheponentine.com]

Trattamento

  • Trattamento È possibile praticare un trattamento medico specifico per la patologia cardiaca, p. es., farmaci antiaritmici o, in caso di ischemia, i vasodilatatori coronarici. Alcune cardiopatie necessitano di correzione chirurgica.[msd-italia.it]
  • Come ho accennato prima, il trattamento dell’ictus spesso richiede il ricorso a cure d’emergenza.[ildialogodimonza.it]
  • Trattamento Il trattamento dipenderà dalla causa del TIA. I trombi sono solitamente causati da: Valutazione iniziale Spesso il TIA è talmente fugace che il soggetto si presenta dal medico senza alcun sintomo.[leturispo.it]
  • Trattamento medico: 1) ICTUS ISCHEMICO: Tp trombolitica. Iniziare la tp entro il tempo limite di 3 ore.[sites.google.com]
  • In caso di TIA ricorrenti in trattamento con acido acetilsalicilico è indicata l'associazione ac. acetilsalicilico - dipiridamolo.[it.wikipedia.org]

Prognosi

  • La prognosi è variabile, il trattamento è tipicamente chirurgico. DIAGNOSI CLINICA: La diagnosi clinica si effettua mediante una approfondita raccolta dell’anamnesi remota e recente e l’esecuzione dell’esame obiettivo neurologico e sistemico.[poliambulatoriocin.it]
  • Tra i bisogni più comunemente manifestati dalle persone colpite da ictus e dai loro caregiver, si rivelano preminenti l’esigenza di ottenere informazioni chiare e complete da parte degli operatori sanitari, sia sulla prognosi, sia sulla gestione assistenziale[neurocare-onlus.it]

Eziologia

  • Classificazione temporale dell'ictus L'eziologia di un ictus acuto può essere spesso dedotta classificando il profilo temporale dell'evento ed usando le informazioni raccolte dall'anamnesi iniziale fornita dal paziente e dall'esame obiettivo. · Attacco[fisiatriasicilia.it]
  • Le terapie farmacologiche sono rappresentate da: TIA antiaggreganti, eventualmente anticoagulanti, correzione fattori di rischio cardiovascolare ICTUS MINORE (RIND) antiaggreganti o anticoagulanti a seconda dell’eziologia ICTUS MAGGIORE antiedemigeni[poliambulatoriocin.it]
  • Eziologia: Riduzione transitoria dell’apporto ematico in una zona specifica del cervello.[sites.google.com]
  • […] meccanismo del danno su base vascolare è quello dell’ emorragia: – cerebrale (10-15%) • – Fattore di rischio: ipertensione arteriosa (formazione di aneurismi) subaracnoidea (5%) • Fattore di rischio: presenza di aneurismi 10 Emorragia subaracnoidea - eziologia[studocu.com]

Epidemiologia

  • (Epidemiologia e quadro clinico sono gli stessi dell’ ateroslerosi dei grandi vasi .) Sintomi e segni I sintomi neurologici si manifestano generalmente in maniera molto improvvisa, spesso mentre il paziente è sveglio e attivo.[msd-italia.it]
  • […] tronco dell’encefalo, cervelletto, lobo occipitale, parte del lobo temporale Origina dalle arterie vertebrali, arteria basilare, arterie cerebrali posteriori La circolazione encefalica - vie di supplenza 3 La circolazione encefalica - vie di supplenza 4 EPIDEMIOLOGIA[studocu.com]
Distribuzione tra sessi
Distribuzione per età

Fisiopatologia

  • […] sacculare ma anche da: – – – – – – – Malformazioni artero-venose Aneurismi micotici (embolizzazione settica) Traumi cranici Abuso di cocaina ed amfetamine Angiopatia amiloide Trombosi dei seni venosi Patologie della coagulazione Emorragia subaracnoidea - fisiopatologia[studocu.com]

Prevenzione

  • Infatti, conoscere le condizioni che favoriscono l'insorgenza di un TIA risulta fondamentale sia per la prevenzione che per la cura.[leturispo.it]
  • Prevenzione Uso di farmaci anticoagulanti come eparina e dicumarolici, oppure di farmaci antiaggreganti come l'acido acetilsalicilico (aspirina).[it.wikipedia.org]
  • […] ostruzioni dell’arteria carotidea e fornisce info sull’andamento del flusso ematico cerebrale) Trattamento medico: - tp anticoagulante (previene futuri attacchi) - farmaci antiaggreganti piastrinici (aspirina) (nei pz che hanno già subito molti TIA) La prevenzione[sites.google.com]
  • ASSISTENZA Terapia medico-chirurgica La terapia farmacologica riveste una duplice importanza: quella di migliorare la condizione clinica della persona colpita da ictus e quella di prevenire l’insorgenza di un nuovo evento cerebrovascolare ( prevenzione[neurocare-onlus.it]

Fai una domanda

5000 Caratteri rimasti Formatta il testo utilizzando: # Intestazione, **grassetto**, _italico _. Il codice HTML non è permesso.
Pubblicando questa domanda accetti i Termini e il Trattamento dei dati personali.
• Usa un titolo preciso per la tua domanda.
• Fai una domanda specifica e fornisci età, sesso, sintomi, tipo e durata del trattamento.
• Rispetta la tua privacy qella e di altre persone, non pubblicare mai nomi completi o informazioni di contatto.
• Le domande inappropriate verranno eliminate.
• In casi urgenti contattare un medico, visitare un ospedale o chiamare un servizio di emergenza!