Edit concept Question Editor Create issue ticket

Craniostenosi

Craniosinostosi


Presentazione

Mani corte
  • I segni clinici comuni sono: zigomi piatti, ptosi, pollice bifido, fronte alta, ipertelorismo, radice del naso larga, mani corte, sinidattilia dita mani e piedi, simfalangia delle dita, palato stretto, collo corto.[web.archive.org]
  • I segni clinici sono: zigomi piatti, ptosi, pollice bifido, fronte alta, ipertelorismo, radice del naso larga, mani corte, sinidattilia dita mani e piedi, simfalangia delle dita, palato stretto, collo corto.[it.wikipedia.org]

Trattamento

  • Il trattamento di queste forme prevede la correzione della craniostenosi quasi sempremediante un intervento di avanzamento fronto-orbitario bilaterale (vedi plagiocefalia e brachicefalia).[craniostenosi.blogspot.com]
  • Se dopo il 4 mese di vita del bambino la deformità della testa persiste, allora occorre adottare un trattamento fisioterapico mirato, come esercizi di stiramento e rotazione del capo.[web.archive.org]
  • Le tecniche chirurgiche attualmente in uso portano a risultati estetici e funzionali ottimi, soprattutto nel caso della craniostenosi sagittale, che è la forma meno grave dal punto di vista funzionale e la meno complessa per quanto riguarda il suo trattamento[web.archive.org]

Prevenzione

  • Esistono delle misure di prevenzione che pongono l'accento sulla necessità di mantenere la posizione supina del neonato durante le ore di sonno e di favorire la posizione prona per almeno trenta minuti al giorno.[web.archive.org]

Fai una domanda

5000 Caratteri rimasti Formatta il testo utilizzando: # Intestazione, **grassetto**, _italico _. Il codice HTML non è permesso.
Pubblicando questa domanda accetti i Termini e il Trattamento dei dati personali.
• Usa un titolo preciso per la tua domanda.
• Fai una domanda specifica e fornisci età, sesso, sintomi, tipo e durata del trattamento.
• Rispetta la tua privacy qella e di altre persone, non pubblicare mai nomi completi o informazioni di contatto.
• Le domande inappropriate verranno eliminate.
• In casi urgenti contattare un medico, visitare un ospedale o chiamare un servizio di emergenza!