Cisti pineale

Salve mia figlia 22enne soffre di pseudotumor cerebri "risolto" con uno stent di derivazione lomboperitoneale. Fa risonanze di controllo ogni 8/10 mesi. A seguito di violente vertigini (anche mal di testa ma quelli ce li ha comunque spesso) si è deciso per una risonanza magnetica (senza mezzo di contrasto) che Per LA PRIMA VOLTA HA EVIDENZIATO ( QUINDI IN TUTTE LE PRECEDENTI NON C'ERA PER CERTO ) una cisti pineale. Posto che faremo risonanza con contrasto ho due quesiti:

  1. Essendo una formazione quasi sempre congenita, la sua insorgenza in età giovane (22 anni) non è anomala? Non è più possibile che possa trattarsi di "altra massa"?
  2. potrebbe essere stata lì da sempre ma così piccola e invisibile ed essere la causa (fino ad ora mai individuata) dell'ipertansione endocranica per cui ha poi dovuto metter shunt? PERCHE' ADESSO SAREBBE COSI' CRESCIUTA DA ESSERE VISTA E DA PROVOCARE QUESTE FORTISSIME VERTIGINI?
da Utente35927


3 Risposte


Salve. Una cisti della ghiandola pineale è una cisti solitamente benigna nella ghiandola pineale e frequentemente asintomatica. Quali sono le dimensioni della cisti?

da Ospite

8mm

da Ospite

La cisti appena rilevata misura 12mm x 8
Che rischi ci sono in genere che si rompa?

da Utente35927

Risposta

2500 Caratteri rimasti Formatta il testo usando: # Intestazione, **grassetto**, _italico_. Il codice HTML non è permesso.
Pubblicando questa risposta accetti i Termini e il Trattamento dei dati personali.
• Rispetta la tua privacy qella e di altre persone, non pubblicare mai nomi completi o informazioni di contatto.
• Le risposta inappropriate verranno eliminate.
Risposte: 3
Ultima risposta:
Risposta da: Utente35927



Domande correlate