Create issue ticket

35 Possibili cause per infezione post parto

  • Vaginite

    Le vaginiti sono molto frequenti anche in gravidanza e nel post-parto in quanto le variazioni ormonali associate a questi particolari periodi sono causa di modificazioni della[albanesi.it] In ambito ginecologico si associa a PID (infezioni pelviche), endometriti post-aborto e puerperali, cerviciti.[medicitalia.it] […] infrequente; infatti in giovane età l’ambiente vaginale è meno acido di quanto non lo sarà in seguito e, conseguentemente, risulta essere meno protetto dagli agenti che provocano infezioni[albanesi.it]

  • Vaginosi batterica

    Maggiore rischio di infezione post-operatoria in caso di isterectomia e aborto.[wikihow.it] In ambito ginecologico si associa a PID (infezioni pelviche), endometriti post-aborto e puerperali, cerviciti.[medicitalia.it] Maggiori rischi di complicazioni durante la gravidanza, come un parto prematuro o un neonato sottopeso.[wikihow.it]

  • Puerperio

    [2009] {Temi correlati} Linee guida Parto Ostetricia, perinatologia Infezioni puerperali Emorragia post-parto Depressione post-parto Allattamento Rottura prematura delle[gfmer.ch] […] membrane Italia Agenzia Italiana del Farmaco Rottura prematura delle membrane amniocoriali (PROM) {Temi correlati} Linee guida Parto prematuro Parto Infezioni in gravidanza[gfmer.ch] […] correlati} Linee guida Parto Puerperio Italia SaPeRiDoc Assistenza al puerperio Articoli di riviste o libri Quaderni ACP Il disturbo postraumatico da stress successivo al parto[gfmer.ch]

  • Vaginite atrofica

    Le vaginiti sono molto frequenti anche in gravidanza e nel post-parto in quanto le variazioni ormonali associate a questi particolari periodi sono causa di modificazioni della[albanesi.it] […] infrequente; infatti in giovane età l’ambiente vaginale è meno acido di quanto non lo sarà in seguito e, conseguentemente, risulta essere meno protetto dagli agenti che provocano infezioni[albanesi.it]

  • Gravidanza

    […] bianchi e piastrine a sufficienza per proteggersi dalle infezioni e per contrastare l'emorragia post-partum.[airc.it] Per questo il trattamento va interrotto entro la 34-35ª settimana di gestazione ed eventualmente ripreso dopo, appena la puerpera si è ristabilita dopo il parto.[airc.it] Un altro periodo in cui è meglio evitare il trattamento è quello che precede il parto perché il midollo osseo della mamma e quello del bambino potrebbero non produrre globuli[airc.it]

  • Spasmo della vagina

    Dolore post-parto causato da lacerazioni o episiotomie. Dolore con i rapporti sessuali. Diminuzione della percezione sessuale.[clinicachirurgica.it] Necessità di urinare spesso (più di 8 volte nelle 24 ore) in assenza di infezioni urinarie. Difficoltà a svuotare completamente la vescica. Senso di peso vescicale.[clinicachirurgica.it]

  • Streptococcus agalactiae

    […] lieviti o micotiche post parto, compresa la candidosi neonatale che può avere un forte impatto negativo sull'allattamento e la candidosi materna.[it.wikipedia.org] Ora, lo streptococco agalactiae è meglio conosciuto come causa di infezioni post parto e, più comunemente, della sepsi neonatale.[inran.it] Nelle donne in gravidanza , l’infezione si manifesta anche con: endometrite post-parto; amnionite; batteriemia.[pazienti.it]

  • Infezione da clamidia

    In gravidanza l’infezione può implicare ritardo di crescita del feto, parto pretermine, rottura prematura delle membrane, endometrite post-parto, basso peso del feto alla[saperesalute.it]

  • Neuropatia intrappolata

    […] o l'interessamento dermatologico locale (uretrite cronica, lichen sclerosus), altre neuropatie sacrali (post-herpez zoster, post-erpetiche), la proctalgia transitoria, la[orpha.net] […] neuropatia perineale causata dallo stiramento durante il parto, le sindromi del dolore regionale complesso, la neuropatia perineale con interessamento del nervo cluneo inferiore[orpha.net] […] diagnosi differenziale si pone con la compressione secondaria ai tumori dei nervi (neurofibromi, schwannomi), la compressione estrinseca (endometriosi, metastasi ossee), le infezioni[orpha.net]

  • Gonorrea

    Durante la fase gestazionale, inoltre, l’infezione è in grado di aumentare il rischio di aborto e di parto prematuro.[analisidelsangue.net] Più raramente, invece, il contagio si può stabilire nel post-partum.[analisidelsangue.net]

Altri sintomi