Create issue ticket

11 Possibili cause per embolia arteriosa, sistemica

Risultati per: embolia arteriosa, sistemica
Cerca invece: embolia arteriosa sistemica

  • Stenosi carotidea

    ; antipertensivi (pressione arteriosa sistemica 140/90 mmHg); aspirina 75-100 mg/die.Nelle forme sintomatiche (in presenza di stenosi di almeno il 50% del lume) o con stenosi[it.wikipedia.org] […] sia a ridurre i livelli di lipemia, sia a stabilizzare la placca, riducendo il rischio di rottura con conseguente formazione di emboli; antipertensivi (pressione arteriosa sistemica[it.wikipedia.org] […] in questo caso la loro assunzione è atta sia a ridurre i livelli di lipemia, sia a stabilizzare la placca, riducendo il rischio di rottura con conseguente formazione di emboli[it.wikipedia.org]

  • Trombosi

    Le più frequenti embolie venose sono le embolie polmonari; quelle arteriose sono spesso destinate a causare ictus cerebrale o infarti; Dissolvimento: la fibrinolisi attivata[it.wikipedia.org] La trombosi retinica consiste nell'occlusione di un vaso arterioso o venoso retinico, a causa di un trombo o di un embolo, pur rappresentando un evento relativamente raro,[paginemediche.it] Nella pratica clinica si riconoscono numerose forme di trombosi, sia venose, che arteriose, che sistemiche, tra cui: Flebotrombosi Trombosi venosa profonda Tromboflebite Sindrome[it.wikipedia.org]

  • Cuore polmonare

    Le cause sono riferibili a malattie polmonari, fra cui enfisema, embolia polmonare e ipertensione polmonare.[it.wikipedia.org] In modo consensuale si ha incremento delle pressioni venose sistemiche, con sovraccarico di volume nel cuore destra, innescando un circolo vizioso che porta al cuore polmonare[it.wikipedia.org] […] distruttive o restrittive portano ad ipossia alveolare, a cui segue una vasocostrizione delle arteriole polmonari e quindi un innalzamento della pressione in tutto il distretto arterioso[it.wikipedia.org]

  • Ictus

    Nell'embolia paradossa, si può avere un ictus embolico a partire da un embolo formatosi nel sistema venoso (trombosi venosa profonda) che raggiunge il sistema arterioso attraverso[it.wikipedia.org] L'ictus di tipo ischemico, il più frequente, si può giovare della tradizionale terapia con somministrazione sistemica di fibrinolitico (entro 4.5 ore dall'insorgenza) e, nei[it.wikipedia.org] Per ictus embolico si intende una ostruzione di un'arteria dovuta ad un embolo, una particella che viaggia nel sangue arterioso e proveniente da altrove.[it.wikipedia.org]

  • Insufficienza cardiaca congestizia

    Aumento della pressione arteriosa: produce un aumento del postcarico del ventricolo sinistro che può scompensarsi.[carloanibaldi.com] […] sovraccarico di volume: aumento del precarico (insufficienza valvolare, shunt) sovraccarico di pressione: aumento del postcarico (stenosi valvolare, ipertensione arteriosa sistemica[it.wikipedia.org] Altre cause scatenanti: - embolia polmonare; - infarto miocardico; - carditi reumatiche recidivanti; - endocarditi infettive; - eccessivo apporto di sodio (con alimenti, farmaci[carloanibaldi.com]

  • Edema polmonare

    Le cause possono essere diverse: organiche, sistemiche o funzionali. Ti piace l'articolo? Aggiungi "Mi piace" per salvare l’articolo nei tuoi Preferiti.[paginemediche.it] Aumento della pressione arteriosa: produce un aumento del postcarico del ventricolo sinistro che può scompensarsi.[carloanibaldi.com] Altre cause scatenanti: - embolia polmonare; - infarto miocardico; - carditi reumatiche recidivanti; - endocarditi infettive; - eccessivo apporto di sodio (con alimenti, farmaci[carloanibaldi.com]

  • Insufficienza cardiaca

    Aumento della pressione arteriosa: produce un aumento del postcarico del ventricolo sinistro che può scompensarsi.[carloanibaldi.com] […] sovraccarico di volume: aumento del precarico (insufficienza valvolare, shunt) sovraccarico di pressione: aumento del postcarico (stenosi valvolare, ipertensione arteriosa sistemica[it.wikipedia.org] Altre cause scatenanti: - embolia polmonare; - infarto miocardico; - carditi reumatiche recidivanti; - endocarditi infettive; - eccessivo apporto di sodio (con alimenti, farmaci[carloanibaldi.com]

  • Embolia polmonare

    Embolia polmonare – il trombo viaggia lungo la vena cava e finisce nel distretto arterioso polmonare.[aritmologia.eu] […] polmonare (EP) è l'ostruzione acuta (completa o parziale) di uno o più rami dell'arteria polmonare, da parte di materiale embolico proveniente dalla circolazione venosa sistemica[it.wikipedia.org] .), patologie a carico dei piedi (ulcere, calli, onicomicosi), malnutrizione, gravi malattie sistemiche (ad es. neoplasie), effetti collaterali di farmaci (sonnolenza ed atassia[lungodegenzavillairis.it]

  • Infarto miocardico

    (spesso a causa di una lunga immobilizzazione), l'embolia arteriosa sistemica (spesso l'esito è l'emiplegia o l'occlusione di un'arteria), gli eventi cerebrovascolari. g)[cuorevivo.it] […] maggiori:dislipidemia, in particolar modo un aumento del colesterolo totale e LDL, un aumento dei trigliceridi e una diminuzione nei livelli di HDL; ipertensione arteriosa sistemica[it.wikipedia.org] […] aritmie e disordini della conduzione, - ipovolemia (in seguito a terapia con diuretici ed antipertensivi), - infarto del ventricolo destro (con bassa pressione arteriosa sistemica[cuorevivo.it]

  • Trombofilia

    […] dall'azione dagli anticorpi sui costituenti della membrana cellulare, in particolare l'anticoagulante lupico (scoperto inizialmente nelle persone ammalate di lupus eritematoso sistemico[it.wikipedia.org] Per trombofilia si intende una tendenza alla coagulazione eccessiva del Sangue, con predisposizione a sviluppare Trombosi ed embolie, sia venose che arteriose, in età giovanile[paginemediche.it] Le condizioni più comuni associate alla trombofilia sono la flebotrombosi e l'embolia polmonare (EP) spesso definite collettivamente come tromboembolia venosa.[it.wikipedia.org]

Altri sintomi